[Emopunk-Core] Story Of The Year – The Black Swan (2008)

 /5
Choose Your Fate – Wake Up – The Antidote – Tell Me – Angel In The Swamp – The Black Swan – Message To The World – Apathy Is A Deathwish – We’re Not Gonna Make It – Cannonball – Terrified – Carl Sagan Interlude – Welcome To Our New War http://www.storyoftheyear.net/http://www.myspace.com/storyoftheyearhttp://www.epitaph.com/   Vedremo se

Choose Your Fate – Wake Up – The Antidote – Tell Me – Angel In The Swamp – The Black Swan – Message To The World – Apathy Is A Deathwish – We’re Not Gonna Make It – Cannonball – Terrified – Carl Sagan Interlude – Welcome To Our New War

http://www.storyoftheyear.net/
http://www.myspace.com/storyoftheyear
http://www.epitaph.com/

 

Vedremo se Mtv passerà anche questi.
Dopo un paio di lp che hanno fatto furore negli States e in Japan, il terzo album degli Story Of The Year è un disco coi controcoglioni pronto a spopolare anche in Europa, che riesce nell’impresa di far coesistere riff quasi metal (a volte senza il quasi), breakdown e chorus ipermelodici, ripartenze punk e qualche momento screamocore. Difficile da definire nei generi, oltre a quelli di cui sopra, si potrebbe benissimo parlare di post-grunge o semplicemente di heavy rock melodico.
L’impatto e la produzione fanno fare la differenza ai ragazzi rispetto alla masnada di banducoline pop-punk o good charlottiane che hanno dominato le charts negli ultimi tempi.
L’ascolto è consigliato sostanzialmente a chi cerca musica alternative orecchiabile ma grintosa e coinvolgente, specialmente a coloro i quali odiano a priori il termine ‘emo’: vedrete che il gruppo saprà sorprendervi esattamente come ha fatto con il sottoscritto al primo giro sul lettore.

P.N.

Condividi.