[Hard & Heavy] Valient Thorr – Immortalizer

/5
[Hard & Heavy] Valient Thorr – Immortalizer (2008) I Hope The Ghost Of The Dead Haunt Yr Soul Forever – Infinite Lives – Mask Of Sanity – Tomorrow Police – No Holds Barred –  Parable Of Daedalus – Birdhead Looking At Goldenhands – Vernal Equinox – 1000 Winters In A Row – Red Flag –

[Hard & Heavy] Valient Thorr – Immortalizer (2008)

I Hope The Ghost Of The Dead Haunt Yr Soul Forever – Infinite Lives – Mask Of Sanity – Tomorrow Police – No Holds Barred –  Parable Of Daedalus – Birdhead Looking At Goldenhands – Vernal Equinox – 1000 Winters In A Row – Red Flag – Nomadic Sacrifice – Steeplechase – Tackle The Walrus

http://www.myspace.com/valientthorr
http://www.volcoment.com/

Tamarri, cazzoni e caciaroni. Pare che ultimamente negli States sia tornato di moda il rock and roll sporco e senza tanti lustrini. Questo disco dei Valient Thorr (gruppo semisconosciuto da noi se non fosse per una bonus track su un qualche guitar hero) è assolutamente inutile in termini d’innovazione o di creatività MA allo stesso tempo essenziale per chi ha bisogno di staccare la spina dalla musica seria, impegnata, tecnica, che mischia i generi per trovare le novità, che downtunA per suonare come i masciuga, che ha i tipi che ruttano per poi cantare in falsetto depressi, che ha le fighe rubate ai set porno che fingono di saper cantare, che ha i negroni rap che ciarlano di ghettorapyoyo con milioni d’oro addosso e sei Bentley nei garage: insomma si sbraita, si suona veloce, si va di chitarroni e si suda, ergo fottetevi tutti e vedete di trovare in qualche negozio, magari d’import, questo nuovo “Immortalizer”: avrà anche una delle copertine più inguardabili della storia ma che ha dentro un’anima rock che nel 2008 credevamo morta!

Piero Lisergi

Condividi.