[Hard Rock/Pop Rock] Avenged Sevenfold – Avenged Sevenfold (2007)

 /5
Critical Acclaim – Almost Easy – Scream – Afterlife – Gunslinger – Unbound (The Wild Ride) – Brompton Cocktail – Lost – A Little Piece of Heaven – Dear God http://www.avengedsevenfold.com/http://www.myspace.com/avengedsevenfoldhttp://www.warnerbrosrecords.com/ Il nuovo disco degli Avenged Sevenfold è semplicemente imbarazzante. Chissà cosa cavolo avevano in mente i ragazzi mentre registravano una roba simile. Da salvare,

Critical Acclaim – Almost Easy – Scream – Afterlife – Gunslinger – Unbound (The Wild Ride) – Brompton Cocktail – Lost – A Little Piece of Heaven – Dear God

http://www.avengedsevenfold.com/
http://www.myspace.com/avengedsevenfold
http://www.warnerbrosrecords.com/

Il nuovo disco degli Avenged Sevenfold è semplicemente imbarazzante. Chissà cosa cavolo avevano in mente i ragazzi mentre registravano una roba simile. Da salvare, a essere veramente buoni, ci sono tre brani: opener, “Almost Easy” e “Afterlife”. Il precedente aveva dalla sua una buona creatività e alcuni momenti ben costruiti, era un album interessante, ben suonato da un gruppo comunque giovane e apparentemente promettente.
Self-titled senza energia, con ritornelli puliti peggio che gli Atreyu, stessi riffs e le medesime armonizzazioni per cinquanta minuti. Una tortura senza fine, l’unico possibile spunto creativo “A Little Piece Of Heaven” diventa ridicolo per l’approccio inoffensivo quasi da boy band assunto dal combo. Altre chicche i filtri vocali alla Eiffel 65 applicati su “Lost” e i pezzi acustici piattissimi inseriti nella tracklist.

Magari venderanno pure, ma alla luce di questa release, siamo sicuri che gli A7X siano gli stessi che hanno registrato “City Of Evil” solo due anni fa?

Condividi.