[Hardcore] Biohazard – Means To An End (2005)

 /5
My Life, My Way – The Fire Burns Inside – Killing To Be Free – Filled With Hate – Devotion – Break It Away From Me – Kings Never Die – Don’t Stand Alone – To The Grave – Set Me Free www.biohazard.comwww.spv.de Era ora. Finalmente i Biohazard mettono da parte progetti paralleli, impegni extra

My Life, My Way – The Fire Burns Inside – Killing To Be Free – Filled With Hate – Devotion – Break It Away From Me – Kings Never Die – Don’t Stand Alone – To The Grave – Set Me Free

www.biohazard.com
www.spv.de

Era ora. Finalmente i Biohazard mettono da parte progetti paralleli, impegni extra musicali e collaborazioni rappettone o crossoveriane che siano. “Means To An End” non sarà “Urban Discipline” ma è un bel discone, mezz’ora di hardcore fornito da uno dei gruppi leader indiscussi della scena da molti anni. Seinfield e Graziadei non risparmiano fiato e i dieci brani contenuti nel platter fanno davvero malissimo. L’opener segnala che questa volta i Biohazard faranno sul serio, “The Fire Burns Inside” farà vittime a iosa durante i concerti e “Kings Never Die” è giustamente autocelebrativa. In un periodo in cui l’h/c funziona bene fa solo piacere constatare la ritrovata vena della band, groove al 100% e improvvise accelerazioni tornano a farsi sentire, mentre lo spazio per respirare si troverà solo alla conclusione di “Set Me Free”. Bentornati.

P.N.

Condividi.