[Hardcore Melodico] No Use For A Name – The Feel Good Record Of The Year (2008)

 /5
Biggest lie – I want to be wrong – Yours to destroy – Under the garden – Sleeping between trucks – Domino – The feel good song of the year – The trumpet player – Night of the living living – Ontario – Pacific standard time – The dregs of sobriety – Kill the rich


Biggest lie – I want to be wrong – Yours to destroy – Under the garden – Sleeping between trucks – Domino – The feel good song of the year – The trumpet player – Night of the living living – Ontario – Pacific standard time – The dregs of sobriety – Kill the rich – Take it home

www.nouse4aname.com
www.fatwreck.com

Dopo più di vent'anni di onorata carriera, buona parte della quale al soldo della Fat Wreck Chord dell'inossidabile Fat Mike, dopo nove album, live ed ep vari, è ancora tanta la voglia di tenere alta la bandiera dell'hardcore melodico made in California.
Se il precedente “Keep them confused” aveva spaccato pubblico e critica per la deriva emo/pop non gradita a tutti, con questo lavoro i NUFAN cercano di correggere il tiro mischiando sapientemente classici brani veloci da pogo sfrenato, passando per azzeccati mid-tempo fino a ballad acustiche dal sapore vagamente “beatlesiano”. Certo, il rischio di fare un pastone senza senso non è remoto, però l'ascolto scorre senza grandi intoppi, seppur con qualche concessione di troppo a soluzioni melodiche che sanno di già sentito e che in alcuni casi riportano un po' troppo alla mente i NoFx di “Punk in drublic”.
Forse non sarà “the feel good record of the year” ma semplicemente “a feel good record”, il lavoro tutto sommato è piacevole e meriterebbe più di un ascolto.

L.N.

Condividi.