[Metal] Amorphis – Silent Waters (2007)

 /5
Weaving The Incantation – A Servant – Silent Waters – Towards And Against – I Of Crimson Blood – Her Alone – Enigma – Shaman – The White Swan – Black River – Sign (Bonus Track) http://www.amorphis.net/http://www.nuclearblast.de Un disco più che gradevole ma che non si discosta tanto dal precedente, anzi, diremmo proprio per niente.


Weaving The Incantation – A Servant – Silent Waters – Towards And Against – I Of Crimson Blood – Her Alone – Enigma – Shaman – The White Swan – Black River – Sign (Bonus Track)

http://www.amorphis.net/
http://www.nuclearblast.de

Un disco più che gradevole ma che non si discosta tanto dal precedente, anzi, diremmo proprio per niente. Le pesanti derive anni 70 (‘Am Universum’) e folk (‘Far from the Sun’) sono quindi ancora una volta in parte accantonate e un po’ soffocate da un ritrovato ardore metallico. Tomi Joutsen e la sua voce potente ed eclettica sono ormai più che ben inseriti nel contesto degli Amorphis e di questo siamo contenti, quello che veramente manca a questo ‘Silent Waters’ sono dei brani over the top. Le canzoni ci sono, ben scritte, ottimamente equilibrate e varie, ma mancano i picchi verso l’alto e il coraggio che ha caratterizzato tutta la precedente produzione della band finlandese.
Siamo quindi sempre lì: metal melodico, tinte anni 70, folk e tentazioni death metal; tratti che, nonostante le buone intenzioni, stentano a far decollare davvero questo nuovo capitolo.

S.D.N.

Condividi.