[Metal] Flotsam And Jetsam – The Cold (2010)

/5
http://www.myspace.com/fandjhttp://www.drivenmusicgroup.net/ Posto che se tutto va bene la release europea la vedremo nel 2011, accogliamo a braccia aperte il decimo studio album dei Flotsam & Jetsam, consapevoli che molti metalloni intransigenti non faranno lo stesso una volta terminato il download dal mulo. Chi si aspetta che la band suoni ancora thrash rimarrà deluso (oltre che

http://www.myspace.com/fandj
http://www.drivenmusicgroup.net/

Posto che se tutto va bene la release europea la vedremo nel 2011, accogliamo a braccia aperte il decimo studio album dei Flotsam & Jetsam, consapevoli che molti metalloni intransigenti non faranno lo stesso una volta terminato il download dal mulo. Chi si aspetta che la band suoni ancora thrash rimarrà deluso (oltre che essere fuori tempo visto che è parecchio che i Nostri han smesso con No Place For Disgrace e simili), trovandosi di fronte a una proposta tutt’altro che lineare, poco immediata, moderna nella produzione e nelle soluzioni stilistiche. La titletrack e “Hypocrite” (che nelle strofe fa pensare a un pezzo uscito da State Of Euphoria tanto per capirci) sono due buoni biglietti da visita, “Secrete Life” ha un fracco di cambi di tempo ed è uno dei pezzi costruiti meglio, “Black Cloud” è la summa dei nuovi F&J con chitarre super down tuned, “Better Off Dead” è una ballad che non piacerà ai puristi, “K.Y.A.” è l’unico effettivo rimando al thrash che fu mentre “Blackened Eyes Staring” è veramente un pezzo osceno, l’unico dopo tutto.
Album molto interessante, da aspettare ascolto dopo ascolto e da metabolizzare senza aver fretta. Buon ritorno.

Piero Lisergi

Condividi.