[Metal] Mudvayne – Mudvayne (2009)

/5
  Beautiful and Strange – 1000 Mile Journey – Scream With Me – Closer – Heard It All Before – I Can’t Wait – Beyond The Pale – All Talk – Out to Pasture – Burn The Bridge – Dead Inside http://www.mudvayne.com/http://www.epicrecords.com/ Era arrivato per i Mudvayne il momento del non ritorno: dopo troppi passi

 

Beautiful and Strange – 1000 Mile Journey – Scream With Me – Closer – Heard It All Before – I Can’t Wait – Beyond The Pale – All Talk – Out to Pasture – Burn The Bridge – Dead Inside

http://www.mudvayne.com/
http://www.epicrecords.com/

Era arrivato per i Mudvayne il momento del non ritorno: dopo troppi passi falsi in sala d’incisione, o si imbroccava il disco o si andava tutti a casa. Fortunatamente i quattro hanno fatto centro questa volta, un ritorno alla doppia cassa, all’aggressività e al metal, senza lasciare da parte i momenti melodici e meno pesi, ma di contorno a una netta predominanza di un’incazzatura di fondo evidente e quanto mai necessaria.

Chiaro non possiamo pensare di rivederli fuori dalla grazia di dio come nello splendido video “Dig” del 2000, ma nemmeno spompati e senza ispirazione come nello scialbissimo “The New Game” del 2008. Già l’apertura con Beautiful And Strange ci fa capire che il materiale a questo giro c’è (cfr. I Can’t Wait): da lì in poi cambiano spesso gli sfondi del platter, ma rimangono convinte le ritmiche e la voce di Chad Grey tornata su livelli importanti, nonostante un paio di cadute di tono nella seconda metà del cd (All Talk, Out To Pasture).

Non una rivoluzione e nemmeno una colata di odio come fu “Ld50″, ma un disco finalmente all’altezza del monicker e un respirone di sollievo per tutti i loro fans statunitensi che aspettavano questo platter da troppi anni.

Piero Lisergi

Condividi.