[Modern Metal] Disturbed – Indestructible (2008)

/5
  Indestructible – Inside The Fire – Deceiver – The Night – Perfect Insanity – Haunted – Enough – The Curse – Torn – Criminal – Divide – Facade http://www.disturbed1.com/http://www.warnermusic.it/ Mi aspettavo molto da questo disco. Per i Disturbed la strada si divideva: consacrazione definitiva oppure stabilizzazione nel limbo dei gruppi “piacevoli, bravini, standard insomma”.

 

Indestructible – Inside The Fire – Deceiver – The Night – Perfect Insanity – Haunted – Enough – The Curse – Torn – Criminal – Divide – Facade

http://www.disturbed1.com/
http://www.warnermusic.it/

Mi aspettavo molto da questo disco. Per i Disturbed la strada si divideva: consacrazione definitiva oppure stabilizzazione nel limbo dei gruppi “piacevoli, bravini, standard insomma”.

“Indestructible” è un buon album, che ci presenta una band che oramai si eleva nella cerchia di quelli che contano, puntando su un rapido ripasso delle coordinate stilistiche espresse nei primi tre lavori, mischiandole con qualche assolo, refrain melodici e, udite udite, buona varietà compositiva. Dai classici stoppati, a momenti veloci, doppia cassa qua e là, linee melodiche accattivanti come da tradizione e alcuni pezzi dal mood davvero oscuro. Sugli scudi, a parte i singoli “Inside The Fire” e “Perfect Insanity”, citiamo “Deceiver” e “Divide”. Ottimo, come sempre d’altronde, David Draiman e buonissimo il lavoro alla sei corde di Dan Donegan, che ha potuto finalmente lasciarsi andare anche per quanto riguarda le parti soliste.

Un gruppo maturo, concreto e solido, che onestamente non vedo l’ora di gustarmi on-stage dalle nostre parti dopo la sfortunata cancellazione della data prevista per metà giugno. Promossi, senza dubbio alcuno.

Condividi.