[Nu Metal/Crossover] 36 Stanze – Reazioni Violente (2010)

/5
http://www.myspace.com/36stanze I 36 Stanze sono un gruppo di Fidenza e il genere che propongono in questo “Reazioni Violente”, la loro prima release, ricorda da vicino il crossover e il nu-metal, quello dal sapore anni novanta. I punti di forza di questa band sono un cantato italiano asciutto che alterna il pulito al growl con una


http://www.myspace.com/36stanze

I 36 Stanze sono un gruppo di Fidenza e il genere che propongono in questo “Reazioni Violente”, la loro prima release, ricorda da vicino il crossover e il nu-metal, quello dal sapore anni novanta.

I punti di forza di questa band sono un cantato italiano asciutto che alterna il pulito al growl con una certa dimestichezza, anche se in alcuni punti il cantante perde un po’ in intonazione; la registrazione è abbastanza compatta e fluida e, a parte qualche incertezza della batteria (vedi “Ultimo atto”), sa regalare canzoni di lodevole fattura come “L’uomo di vetro” e “Camorra”.

Altro punto a loro favore sono i testi, mai banali o scontati, spesso introversi, come nell’oscura “Insonnia”, la quale par ricalcare il rap saggio e malato di Frankie Hi-Nrg. Potenza e melodia sono sempre ben calibrate e quando il gruppo spinge sull’acceleratore non fa prigionieri, come nella conclusiva “Reazione violenta”.

“Reazioni Violente” non è, probabilmente, l’album d’esordio perfetto, tuttavia consegna un lavoro ricco di spunti e idee da sviluppare in futuro. Rock on.

Renato Ferreri

Condividi.