[Nu Metal/Industrial] Dope – No Regrets (2009)

/5
  Flat Line – 6-6-Sick – Addiction (feat. Zakk Wylde) – No Regrets – My Funeral – We Are – Dirty World – Interlude – Violence – Best For Me – Bloodless – Scorn – Rebel Yell (Billy Idol’s cover) – I Don’t Give A **** – Die, Bom, Bang, Burn, F*** – Nothing For

 

Flat Line – 6-6-Sick – Addiction (feat. Zakk Wylde) – No Regrets – My Funeral – We Are – Dirty World – Interlude – Violence – Best For Me – Bloodless – Scorn – Rebel Yell (Billy Idol’s cover) – I Don’t Give A **** – Die, Bom, Bang, Burn, F*** – Nothing For Me Here (Bonus track)

http://www.dopearmy.com/
http://www.kochrecords.com/

Parlando di testardaggine (scrivo questo pezzo dopo aver terminato quello dei Drowning Pool, ndr), eccoci al nuovo disco dei Dope. Non sono tra i (pochissimi) nomi dell’ondata nu-metal che son riusciti a salvarsi dall’anonimato, non sono tra i (tantissimi) nomi dell’ondata nu-metal che sono spariti in un batter di ciglia, sono fondamentalmente uno dei (rari) nomi che stanno portando avanti il proprio sound con qualche contaminazione e con tanta capa tosta appunto nonostante il treno per la gloria sia passato da un pezzo.
Detto questo, “No Regrets” è probabilmente il loro miglior lavoro. Un album che piacerà anche a chi mastica hard rock o dark rock, a chi è abituato a echi industriali e a chi piace un certo metallo moderno pestone ma tremendamente catchy e groovy (sentitevi la titletrack per capirne di più).
Si sconfina un po’ nella noia negli ultimi passaggi, la cover di Sua Maestà Billy Idol è superflua, la bonus track la conoscono tutti i Guitar Hero addicted e il medley che unisce diversi pezzi del passato del gruppo è una potenziale b-side, ma globalmente siamo in presenza di un disco che merita attenzione. Sorpresa.
 

Condividi.