[Power Metal] Secret Sphere – Archetype (2010)

/5
http://www.myspace.com/heartangerhttp://www.scarletrecords.it/ Sesto lavoro in studio per gli italiani Secret Sphere, in un anno che li ha visti supportare il tour europeo dei Gamma Ray, firmare un contratto con Scarlet Records e modificare la line – up storica della band.Insomma, un anno intenso, che si avvia alla conclusione con l’uscita di questo nuovo lavoro intitolato “Archetype”.



http://www.myspace.com/heartanger
http://www.scarletrecords.it/

Sesto lavoro in studio per gli italiani Secret Sphere, in un anno che li ha visti supportare il tour europeo dei Gamma Ray, firmare un contratto con Scarlet Records e modificare la line – up storica della band.
Insomma, un anno intenso, che si avvia alla conclusione con l’uscita di questo nuovo lavoro intitolato “Archetype”. Un disco di sincero power metal con venature sinfoniche piuttosto ispirate, che si intrecciano a pezzi diretti, con tappeti di doppiacassa come da tradizione e cori easy, di quelli che entrano subito in testa.

Così è sin dall’inizio; dopo l’opener “Pattern of thought” è infatti la velocissima “Line of fire” ad aprire le danze, seguita da “Death from above”, un altro dei brani più interessanti dell’intero platter, che corre lineare sui binari appena descritti, passando per episodi melodici come la ballad “All in a minute” per avviarsi alla conclusiva title track, altra fra le canzoni più degne di nota del cd.
A chiudere la release due bonus track, presenti esclusivamente nell’edizione europea. 

“Archetype” non va forse a piazzarsi fra i migliori della formazione, ma si rivela comunque ricco di spunti interessanti e non scontati, e riconferma i Secret Sphere fra le proposte più interessanti a livello power del panorama metal italiano.

Corrado Riva

Condividi.