[Swedish Death] Dark Tranquillity – Fiction (2007)

 /5
Nothing To No One – The Lesser Faith – Terminus (Where Death Is Most Alive) – Blind At Heart – Icipher – Inside The Particle Storm – Empty Me – Misery’s Crown – Focus Shift – The Mundane And The Magic http://www.darktranquillity.com/http://www.centurymedia.com/ “Fiction” ribadisce un concetto importante: i Dark Tranquillity non hanno più niente da


Nothing To No One – The Lesser Faith – Terminus (Where Death Is Most Alive) – Blind At Heart – Icipher – Inside The Particle Storm – Empty Me – Misery’s Crown – Focus Shift – The Mundane And The Magic

http://www.darktranquillity.com/
http://www.centurymedia.com/

“Fiction” ribadisce un concetto importante: i Dark Tranquillity non hanno più niente da dire da un pezzo. Come se “Damage Done” e “Character” non fossero stati abbastanza irritanti, arriva questo nuovo lavoro che nulla aggiunge se non una manciata di brani che cercano di rispolverare quanto fatto (meglio) in passato, senza più provare a guardare avanti, senza coraggio, affogando alcune buone idee nelle solite, fin troppo abusate, soluzioni.

Il disco comunque è ben fatto, un ottimo lavoro di artigianato, ottimi suoni, brani costruiti con mestiere, suonati come si deve, registrati benissimo e bla bla bla. Manca il cuore, manca l’arte,    mancano le idee e il coraggio di portarle avanti, soprattutto manca un motivo per procedere all’acquisto anche di questo inutile lavoro. Un disco per i die hard fans e niente di più; non basta citare “The Mind’s I”, ritirare fuori un paio di strofe con la voce pulita (citando bassamente i Depeche Mode, fra l’altro) o riesumare una voce femminile per farci venire voglia di regalare altri soldi a Stanne & Co.

S.D.N.

Condividi.