[Blues] Gary Moore – Bad For You Baby (2008)

/5
  Bad For You Baby – Down The Line – Umbrella Man – Holding On –  Walkin’ Thru The Park – I Love You More Than You’ll Ever Know – Mojo Boogie – Someday Baby – Did You Ever Feel Lonely – Preacher Man Blues – Trouble Ain’t Far Behind Sito ufficiale dell’artista Etichetta discografica

 

Bad For You Baby – Down The Line – Umbrella Man – Holding On –  Walkin’ Thru The Park – I Love You More Than You’ll Ever Know – Mojo Boogie – Someday Baby – Did You Ever Feel Lonely – Preacher Man Blues – Trouble Ain’t Far Behind

Sito ufficiale dell’artista
Etichetta discografica

Gary Moore non ha certo bisogno di presentazioni, tanti sono i successi di cui è costellata la sua carriera. Durante tutti questi anni l’ex chitarrista di Thin Lizzy e Skid Row ha saputo farsi apprezzare dai pubblici più vari, dai puristi del blues agli amanti del rock, fino a sconfinare negli ascoltatori abituati a sonorità più pesanti.
Va detto anche, però, che non sempre il buon Gary si è espresso ai livelli in cui lo si può ascoltare su questa nuova fatica, che sembra figlia di vera ispirazione e non un semplice pretesto per l’ennesimo tour celebrativo.

“Bad For You Baby” è infatti un ottimo album di vecchio blues, proprio quello di cui è da sempre
innamorato, permeato da un gusto fuori dalla norma e dalla solita immensa classe. La cosa che più stupisce è la qualità elevatissima di quasi tutti i pezzi dell’opera, dall’avvolgente title track a “Mojo Boogie” passando per la splendida “Holding On” fino all’eccentrica “Umbrella Man”. I passaggi Hendrixiani non si contano, ma il punto più alto del disco rimane di certo la lunghissima ballad “I Love You More Than You’ll Ever Know”, che mette i brividi dall’inizio alla fine dei suoi nove minuti abbondanti. Lo aspettiamo dal vivo.

Luca Garrò

Condividi.