[Bossa Nova/Blues/Folk] James Orr Complex – …

/5
  [Bossa Nova/Blues/Folk] James Orr Complex – Com Favo (2009) Angry Mob – Holy Holograph – Inking The Orbit – Balisada (16-1) – Save or Serve – Looking Into Nature – Sharpie – Man-o-War Way – Great Kiskadee – Devil’s Disguise – Dear Green Blues – Saideira http://www.myspace.com/thejamesorrcomplexhttp://www.rock-action.co.uk Christopher Mack, James Orr quando fa musica,

 

[Bossa Nova/Blues/Folk] James Orr Complex – Com Favo (2009)

Angry Mob – Holy Holograph – Inking The Orbit – Balisada (16-1) – Save or Serve – Looking Into Nature – Sharpie – Man-o-War Way – Great Kiskadee – Devil’s Disguise – Dear Green Blues – Saideira

http://www.myspace.com/thejamesorrcomplex
http://www.rock-action.co.uk

Christopher Mack, James Orr quando fa musica, è originario di Glasgow, ma ora si è trasferito in Brasile. Se non fosse per le ultime quattro tracce di questo “Com Favo”,  lo immagineremmo più come un musicista del sud degli Stati Uniti affascinato da Django Reinhardt e dal fingerpicking, piuttosto che come uno scozzese di stanza a San Paolo.
 
Quello che il James Orr Complex ci propone è infatti un onesto blues raramente cantato (in ogni caso la voce rimane sempre sommersa dalle linee strumentali), con degli inserti resi interessanti soprattutto dall’uso di strumenti etnici quali la rabeca brasiliana, strumento monocorde simile al violino, e dall’indubbia tecnica chitarristica.

La maggior parte delle tracce sono riconducibili a quel cantautorato acustico spruzzato di delta blues difficile da proporre in maniera innovativa, per quanto si possa essere ispirati. Per il resto, “Com Favo” scorre veloce fra pezzi ben congegnati come  “Inking The Orbit”, “Balisada (16-1)” e “Looking Into Nature”, e momenti in cui la vena compositiva mostra il fianco.
Le influenze brasiliane affiorano soprattutto nei cori di “Dear Green Blues” e “Devil’s Disguise” (un pezzo, quest’ultimo, che potrebbe essere di Jack Johnson) o nelle percussioni in stile Bossa Nova di “Great Kiskadee”, ma, come Mack stesso ha dichiarato, è lampante il fatto che l’intento non fosse quello di scrivere canzoni di genere, ma che il genere sia più o meno “affiorato” nelle canzoni dopo essere penetrato come per osmosi.

Francesca Stella Riva

Condividi.