[Country Rock] The Boxmasters (2008)

/5
[Country Rock] The Boxmasters – The Boxmasters (2008) [CD1] The Poor House – Build Your Own Prison – I’ll Give You a Ring – The Last Place They Would Look – Shit List – I’m Watchin’ The Game – 20 Years Ago – That Mountain – The Work of Art – 2-Bit Grifter – The

[Country Rock] The Boxmasters – The Boxmasters (2008)

[CD1] The Poor House – Build Your Own Prison – I’ll Give You a Ring – The Last Place They Would Look – Shit List – I’m Watchin’ The Game – 20 Years Ago – That Mountain – The Work of Art – 2-Bit Grifter – The Girl On The Side – No Whiskey in Heaven
[CD2] She’s Lookin’ Better by the Minute – Some of Shelley’s Blues – Memories of You and I – Yesterday’s Gone – Knoxville Girl – I Wanna Hold Your Hand – Sawmill – Original Mixed Up Kid – House at Pooh Corner – Propinquity – The Kids Are Alright

Sito ufficiale della band
Distribuzione

Ci sono artisti a cui riesce bene una sola cosa, altri a cui non riesce bene nemmeno quella ed infine altri ancora che eccellono in più campi. Billy Bob Thornton fa parte di quest’ultima categoria. Oltre ad essere, infatti, un attore di prima categoria (e che fa solo quello che vuole) è anche un ottimo musicista, in grado di scrivere pezzi di assoluto valore e di cantarli con grande passione.
E’ innamorato del rockabilly il buon Thornton e non si fa fatica a percepirlo ascoltando entrambi i cd di cui è composto il debutto di questo particolarissimo combo. D’altra parte, esordire con un doppio album non è cosa da tutti. Nel primo troviamo dodici brani composti nella quasi totalità dal poliedrico artista, che è voce e batteria del gruppo, mentre nel secondo si può ascoltare una raccolta di cover rigorosamente suonate alla Boxmasters. A metà tra le radici americane più profonde e l’ultimo Mark Knopfler, “The Boxmasters” si lascia ascoltare davvero con piacere e, se il primo disco all’ascoltatore un po’ distratto potrà sembrare troppo monotono, il secondo invece non potrà che catalizzarne l’attenzione fino alla fine (da sentire assolutamente “I Wanna Hold Your Hand” e “The Kids Are Alright”). Ottimo il lavoro degli altri membri principali, J.D. Andrew al basso e Mhicael Wayne Butler alla chitarra elettrica e nel complesso di tutta la band. Una bella sorpresa.

Luca Garrò

Condividi.