Europe Live At Sweden Rock: 30th Anniversary Show

Europe Live At Sweden Rock 3.5/5
Spendere troppe parole su un doppio live è superfluo, molto meglio è ascoltarlo di persona, godersi la classe che ancora permea la band nell'esecuzione di tutti i suoi classici, e rendersi conto di quanto bene siano invecchiati i musicisti...

Era l’ormai lontano 1983 quando dalla Svezia la hair metal band degli Europe irruppe sul mercato discografico con un omonimo album, forse non il top della loro discografia, ma le graffianti “In The Future To Come” e “Seven Doors Hotel” già parlavano chiaro sulle potenzialità del giovane gruppo. Di lì a poco i fatti dettero ragione e la storia può narrare il resto. Fra qualche cambio di line-up e 13 anni di silenzio il testamento, nel 2013, ci viene lasciato sotto forma di un doppio cd dal vivo (disponibili anche DVD e Blue Ray) che ci ripropone uno splendido show da headliner allo Sweden Rock Festival del 2013, uno dei festival estivi europei di maggio caratura.

Attraverso 22 tracce che percorrono la trentennale carriera, gli svedesi ci portano dagli ultimi lavori più maturi, rock e sporchi di blues alle sfuriate hair metal degli esordi, passando per intermezzi solistici, e prendendosi anche lo spazio per ospitare due artisti di eccezionale rilievo come Scott Gorham (Thin Lizzy) per la cover di “Jailbreak” e Michael Schenker per quella di “Lights Out“.

Spendere troppe parole su un doppio live è superfluo, molto meglio è ascoltarlo di persona,  godersi la classe che ancora permea la band nell’esecuzione di tutti i suoi classici, e rendersi conto di quanto bene siano invecchiati i musicisti e anche (quasi tutti) i brani più vecchi, memorie di un’epoca dove la lacca per capelli e il jeans stracciato la facevano decisamente da padroni.

Se per qualche misterioso motivo non conoscete questo storico complesso, posso consigliarvi questo doppio live come ottimo punto di partenza.

Corrado Riva


Condividi.