[Gothic Metal] Lacuna Coil – Karmacode (2006)

 /5
Fragile – To The Edge – Our Truth – Within Me – Devoted – You Create – What I See – Fragments Of Faith – Closer – In Visible Light – The Game – Without Fear – Enjoy The Silence http://www.lacunacoil.it/http://www.centurymedia.com/ I Lacuna Coil ce l’hanno fatta: ‘Karmacode’ è il disco della consacrazione internazionale della

Fragile – To The Edge – Our Truth – Within Me – Devoted – You Create – What I See – Fragments Of Faith – Closer – In Visible Light – The Game – Without Fear – Enjoy The Silence

http://www.lacunacoil.it/
http://www.centurymedia.com/

I Lacuna Coil ce l’hanno fatta: ‘Karmacode’ è il disco della consacrazione internazionale della band di Milano, rappresenta il ‘sogno’ di tante formazioni underground, il cosiddetto ‘punto di arrivo’. Parlando di musica, l’album diluisce le ben note ispirazioni Paradise Lost nei suoni d’oltre oceano, mescolando in modo convincente gothic e nu metal. Parliamoci chiaro, non è un disco che cambia la vita, non è un disco in cui si riscrivono la storia del rock, non è un disco epocale, è però un lavoro accattivante, con un buon tiro e, soprattutto, confezionato in maniera egregia. Resta sempre il dubbio che il merito sia, più che della band, di Waldemar Sorychta, produttore sapiente e con un buon fiuto, perché la coincidenza di avere un disco così, in questo momento storico (musicalmente parlando) è davvero straordinaria. Vederli descritti come ‘la risposta italiana agli Evanescence” (quando in realtà i Lacuna Coil sono discograficamente in giro dal ’97) non aiuta certo a sciogliere i dubbi. Resta la musica e, calcolo o ispirazione che sia, è un buon ascoltare.

S.D.N.

Condividi.