[Grunge/Alt Rock] Minio Indelebile – Minio Indelebile (2010)

/5
www.minioindelebile.com Suono e attitudine a torso nudo, così si descrivono, sul loro sito, i Minio Indelebile.Niente di più vero: ascoltare il loro disco è come immergersi in quell’atmosfera di una quindicina di anni fa ricordata per le camicie di flanella, i capelli sporchi e i gruppi sporchi, politici e cattivi tipo i Rage Against the

www.minioindelebile.com

Suono e attitudine a torso nudo, così si descrivono, sul loro sito, i Minio Indelebile.
Niente di più vero: ascoltare il loro disco è come immergersi in quell’atmosfera di una quindicina di anni fa ricordata per le camicie di flanella, i capelli sporchi e i gruppi sporchi, politici e cattivi tipo i Rage Against the Machine, sicuramente il riferimento più chiaro fra tutti gli altri chiamati in causa da queste canzoni.

La band è attiva dal lontano ’92, e questo disco si compone di materiale composto per lo più in quel periodo, più alcuni pezzi più recenti, che il gruppo ha deciso di recuperare per, testuali parole, “Rendergli giustizia”.
Giustizia è stata fatta, senza dubbio, tutto corre veloce come un treno e denuncia lo schifo della società di oggi (e di ieri) con la violenza di quei tempi d’oro, quella, per intenderci, che ai nostri tempi di revival ha fatto la fortuna di gruppi su gruppi, primi fra tutti quella del Teatro degli Orrori. A volte si scade nel qualunquismo (Fottuta Politica), a volte si diventa ripetitivi, ma il fragore, quando è tenuto bene sotto controllo, è sempre affascinante, e così risulta anche questo lavoro.

Francesca Stella Riva

Condividi.