[Hard Rock] Fair Warning – Talking Ain’t Enough (2010)

/5
  http://www.fair-warning.de/http://www.spv.de/eng/steamhammer/default.html Fair Warning, il gruppo hard rock tedesco nato nel 1992, e che da allora tiene in piedi la scena hard europea insieme a Bonfire, Gotthard, Victory e altre celeberrime band, esce sul mercato in questa fine di 2010 con un triplo cd dal vivo, registrato in parte a Tokyo (i primi due cd)

 

http://www.fair-warning.de/
http://www.spv.de/eng/steamhammer/default.html

Fair Warning, il gruppo hard rock tedesco nato nel 1992, e che da allora tiene in piedi la scena hard europea insieme a Bonfire, Gotthard, Victory e altre celeberrime band, esce sul mercato in questa fine di 2010 con un triplo cd dal vivo, registrato in parte a Tokyo (i primi due cd) e in parte durante il Loudpark Festival nel 2009 (il terzo cd del cofanetto).
Tre dischi dalla produzione cristallina, nei quali il complesso attraversa la sua quasi ventennale carriera costellata di brani che sono ormai dei classici per questo genere musicale.

Le esecuzioni sono tutte perfette, la voce carismatica di Tommy Heart la fa da padrona, affiancata dagli assoli di Helge Engelke, che non risparmia certo le sei corde della sua chitarra.
A completare il quadro una sezione ritmica in gran spolvero, e un pubblico assolutamente in delirio, che in ogni traccia fa sentire la sua voce e il suo affetto nei confronti della band, in particolar modo i fan giapponesi, per i quali i Fair Warning sono stati, fin dalle loro origini, una vera e propria cult band.

C’è poco altro da aggiungere, quando un prodotto è di questo valore e un act dimostra una simile forma e delle capacità tecniche di questo calibro, tutto quello che si può dire è che il triplo “Talking Ain’t Enough” è un prodotto da non farsi scappare, e questo vale sia per i fan della band sia per tutti coloro che non conoscono i Fair Warning e che non potrebbero avere occasione migliore di questa per avvicinarsi a loro, magari recuperando la versione di 3 cd più 2 DVD, in modo da avere un quadro completo di quello che sanno fare i quattro ragazzi tedeschi quando salgono su un palco.

Corrado Riva

Condividi.