[Indie Folk] Fleet Foxes – Fleet Foxes (2008)

/5
  Sun It Rises – White Winter Hymnal – Ragged Wood – Tiger Mountain Peasant Song – Quiet Houses – He Doesn’t Know Why – Heard Them Stirring – Your Protector – Meadowlarks – Blue Ridge Mountains – Oliver James http://www.myspace.com/fleetfoxeshttp://www.subpop.com/ Litanie pastorali, echi bucolici. Sembra di stare fuori dal tempo con il disco dei

 

Sun It Rises – White Winter Hymnal – Ragged Wood – Tiger Mountain Peasant Song – Quiet Houses – He Doesn’t Know Why – Heard Them Stirring – Your Protector – Meadowlarks – Blue Ridge Mountains – Oliver James

http://www.myspace.com/fleetfoxes
http://www.subpop.com/

Litanie pastorali, echi bucolici.
Sembra di stare fuori dal tempo con il disco dei Fleet Foxes. Non questo tempo, di certo. Un tempo passato magari. Magari a cavallo tra gli anni 60 e 70, su un’altalena spinta da una parte dai Beach Boys e Crosby, Stills, Nash and Young dall’altra.
C’è chi si è sperticato. Come al solito fuori misura. Rimane indiscutibilmente un disco fresco. Un po’ barocco, un po’ morbido. A conti fatti o la qualità dei dischi nel 2008 si è abbassata come la marea o la loro musica ha qualcosina in più.
E intanto l’indie folk da west coast ha portato bene al gruppo di Seattle, che per questo debutto ha venduto tanto, sia in patria sia in Gran Bretagna.

Luca Freddi

Condividi.