[Instrumental Rock] Joe Satriani – Super Colossal (2006)

 /5
Super Colossal – Just Like Lightnin – It’s So Good – Redshift Riders – Ten Words – A Cool New Way – One Robot’s Dream – The Meaning Of Love – Made Of Tears – Theme For A Strange World – Movin On – A Love Eternal – Crowd Chant http://www.satriani.com/http://www.sonybmg.it Quando si pensa a

Super Colossal – Just Like Lightnin – It’s So Good – Redshift Riders – Ten Words – A Cool New Way – One Robot’s Dream – The Meaning Of Love – Made Of Tears – Theme For A Strange World – Movin On – A Love Eternal – Crowd Chant

http://www.satriani.com/
http://www.sonybmg.it

Quando si pensa a Joe Satriani (Satch per gli amici) viene in mente probabilmente la figura del chitarrista funambolico, che corre e stupisce per la velocità, la pulizia dell’esecuzione, per il fraseggio e il modo di far suonare la sua ascia e per alcuni pezzi che ormai sono dei classici del rock. Rimane però sempre il dubbio che la maggior parte del suo pubblico sia composto da chitarristi o persone con un minimo di conoscenza di uno strumento che oltre alla melodia apprezzano e capiscono anche un po’ di tecnica. Da questo punto di vista il nuovo disco sembrerebbe proprio per le grandi masse, chi avesse paura di ascoltare un intero disco strumentale non lo scarti a priori, anzi, potrebbe rimanere stupito e speriamo affascinato. Il filo conduttore dell’album è la ricerca melodica, Satch ha già ampiamente dimostrato quali siano le sue doti di grande chitarrista e sembra che non voglia ribadirlo oltre. La tecnica si piega alla melodia, al feeling puro, al divertimento che traspare tra le note dei brani, sembra di vederlo saltellare davanti al suo amplificatore a tutto volume con un sorriso stampato sul volto, vivendo e dando vita alle note una dopo l’altra. Sentite per esempio l’ultimo pezzo “Crowd chant”, uno dei brani che potrebbe diventare un classico durante i suoi concerti futuri. Ovviamente in questo disco di tecnica ce n’è molta, moltissima, ma rimane celata, un po’ nell’ombra per chi vuole scoprire e sentire anche quella.

Condividi.