[Jazz – Rock] Brainkiller – The Infiltration (2010)

/5
http://www.rarenoiserecords.com/http://www.myspace.com/brainkillermusic Disco per l’interessantissima etichetta Rare Noise Records, sempre alla ricerca di territori diversi e con uscite che hanno di volta in volta colpito nel segno. Qui è protagonista, al debutto, il trio composto da Brian Allen, Jacob Koller ed Hernan Hecht, con i propri strumenti: trombone, tastiere e batteria. Melodie ritmiche per un suono



http://www.rarenoiserecords.com/
http://www.myspace.com/brainkillermusic

Disco per l’interessantissima etichetta Rare Noise Records, sempre alla ricerca di territori diversi e con uscite che hanno di volta in volta colpito nel segno. Qui è protagonista, al debutto, il trio composto da Brian Allen, Jacob Koller ed Hernan Hecht, con i propri strumenti: trombone, tastiere e batteria.

Melodie ritmiche per un suono personale dai contorni jazz, molto riflessivo, dai timbri caldi, e con la prevalenza di passaggi funk e art-rock, per abbandonarsi spesso alla fusion e saltellare tra svisate (controllate) free. La loro chiave di volta è l’incontro tra due territori del jazz elettrico: quello vintage (Weather Report) e quello moderno (più o meno nel campo teutonico di Tied and Tickled Trio).
Nulla di nuovo sotto il sole o di particolarmente trascendentale, ma davvero piacevole da ascoltare.

Luca Freddi

Condividi.