[Melodic Rock] Steve Lukather – Ever Changing…

/5
[Melodic Rock] Steve Lukather – Ever Changing Times (2008) Ever Changing Times – Jammin’ With Jesus – The Letting Go – New World – Tell Me What You Want From Me – I Am – Stab In The Back – Never Ending Night – Ice Bound – How Many Zeroes – The Truth http://www.stevelukather.net/http://www.frontiers.it/ A

[Melodic Rock] Steve Lukather – Ever Changing Times (2008)

Ever Changing Times – Jammin’ With Jesus – The Letting Go – New World – Tell Me What You Want From Me – I Am – Stab In The Back – Never Ending Night – Ice Bound – How Many Zeroes – The Truth

http://www.stevelukather.net/
http://www.frontiers.it/

A 50 anni tondi tondi, il chitarrista Steve Lukather ha detto ‘basta’ ai suoi Toto, ponendo fine di fatto alla storica band. Questo Ever Changing Times quindi ha duplice valore: da una parte è seguito spirituale della storia dei Toto, dall’altro è il primo ‘vero’ disco solista di Steve dopo Luke (1997).
Faremmo volentieri a meno di entrambi. Per carità, massimo rispetto per Steve, un artista eccezionale e completo a 360° (chitarrista, cantante, produttore, compositore), uno che la musica la tira fuori come respira…e il problema è proprio questo. Ever Changing Times è un disco piacevole, ovviamente confezionato benissimo, ma che si perde nel mare della produzione del musicista.

Il ‘lato A’ è molto vario: c’è il rock melodico americano di ‘New World’, pure con qualche colpo più aggressivo e moderno (come l’opener e ‘Tell Me What You Want From Me’), c’è il soft rock dei Toto (‘The Letting Go’) e sperimentazione (‘Jammin’ With Jesus’). La seconda parte tutta Toto-sound (rock rilassato e melodico da piano bar) è a dire il vero un po’ troppo omogenea: spiccano il progressive funk di ‘Stab Me In The Back’ (sottofondo ideale per aperitivi di classe) e la conclusiva strumentale ‘The Truth’, ospite il tastierista dei Toto Steve Porcaro.
In definitiva un disco per i soli fans; per tutti gli altri meglio una bella raccolta o un dvd dei Toto.

Marco Brambilla

Condividi.