[Pop] Björk – Volta (2007)

 /5
Earth Intruders – Wanderlust – Dull Flame of Desire – Innocence – I See Who You Are – Vertebrae by Vertebrae – Pneumonia – Hope – Declare Independence – My Juvenile http://bjork.com/ http://www.atlanticrecords.com/bjork Il percorso di Björk continua obliquo e trasversale anche con questo Volta, e il folletto islandese continua a produrre della musica pop


Earth Intruders – Wanderlust – Dull Flame of Desire – Innocence – I See Who You Are – Vertebrae by Vertebrae – Pneumonia – Hope – Declare Independence – My Juvenile

http://bjork.com/
http://www.atlanticrecords.com/bjork

Il percorso di Björk continua obliquo e trasversale anche con questo Volta, e il folletto islandese continua a produrre della musica pop impossibile da catalogare e definire, che sperimenta e abbatte steccati pur rimanendo sempre molto piacevole e comunque discretamente accessibile.
Archiviato l’esperimento acappella di ‘Medulla’, la produzione e la ricerca dei suoni sono comunque meno centrali che in passato, e ci si concentra più sulla musica vera e propria, e al solito sulla voce della cantante. Molti echi orientali punteggiano il disco, in primis naturalmente in “I See Who You Are” in cui collabora con Min Xiao-Fen, ma anche in “Hope”. Si segnalano anche i duetti con Anthony Hegarty di Anthony And The Johnsons, e l’accostamente tra due voci così particolari è di effetto, anche se per la verità l’insistita litania di “Dull Flame of Desire” è forse l’episodio meno riuscito del disco.
Insomma Björk si conferma una raffinata compositrice, sempre alla ricerca di soluzioni nuove ed originali, pur rimanendo fedele a se stessa, un personaggio unico e prezioso.

S.R.

Condividi.