[Progressive Rock] Cheer–Accident – Fear …

/5
    [Progressive Rock] Cheer–Accident – Fear Draws Misfortune (2009) Sun Dies – Mescalito – And then You Realize You Haven’t Left Yet – Blue Cheadle – Disenchantment – The Carnal, Garish City – According to the Spiral – Humanizing the Distance – Your Weak Heart http://www.cheer-accident.com/http://www.cuneiformrecords.com/ Chicago, si sa, è la città dei Tortoise

 

 

[Progressive Rock] Cheer–Accident – Fear Draws Misfortune (2009)

Sun Dies – Mescalito – And then You Realize You Haven’t Left Yet – Blue Cheadle – Disenchantment – The Carnal, Garish City – According to the Spiral – Humanizing the Distance – Your Weak Heart

http://www.cheer-accident.com/
http://www.cuneiformrecords.com/

Chicago, si sa, è la città dei Tortoise e del post rock più conosciuto e riconosciuto. Però di Chicago sono anche i Cheer – Accident, storico ensemble di progressive intelligente che, sebbene attivo dal 1981, non ha mai riscosso molto successo, rimanendo relegato ai margini della scena musicale ‘che conta’. È un peccato, anzi un’ingiustizia bella e buona, poiché si tratta di una band dalla grandissima preparazione musicale, in grado di rinvigorire la musica più creativa e cervellotica degli anni Settanta grazie al proficuo incontro con il post punk, l’hardcore e il math – rock.

Un suono cupo, vicino a quello dei King Crimson più sperimentali e meno abbordabili, che custodisce le nevrosi dei Van Der Graaf Generator e la cupezza esoterica di certi Magma, più molto jazz rock a cavallo fra ultimi Soft Machine e un Frank Zappa stranamente austero, con This Heat e Shellac a sancire l’ingresso del complesso nel panorama musicale post 1977. In un certo senso i Cheer – Accident sono la versione più ostica e complessa dei Mars Volta.

In ogni caso, “Fear Draws Misfortune” è un disco che ogni appassionato di prog deve avere.

Stefano Masnaghetti

Condividi.