[Progressive Rock] Coheed & Cambria – No World For Tomorrow (2007)

 /5
The Reaping – No World For Tomorrow – The Hound (Of Blood And Rank) – Feathers – The Running Free – Mother Superior – Gravemakers and Gunslingers – Justice In Murder: I – The Fall Of House Atlantic, II – Radio Bye Bye, III – The End Complete, IV – The Road And The Damned,

The Reaping – No World For Tomorrow – The Hound (Of Blood And Rank) – Feathers – The Running Free – Mother Superior – Gravemakers and Gunslingers – Justice In Murder: I – The Fall Of House Atlantic, II – Radio Bye Bye, III – The End Complete, IV – The Road And The Damned,
V – On The Brink

http://www.coheedandcambria.com/
http://www.columbiarecords.com/

Il titolo completo è “Good Apollo I’m Burning Star IV, Volume Two: No World for Tomorrow”, ma l’utilità di questa informazione è prossima allo zero, dato che siamo al cospetto di un ottimo disco, una delle sorprese di fine anno, che richiama, personalizzandole, alcune sonorità dei Rush del tempo che fu, ma anche Yes e Led Zeppelin, a voler allargare il discorso.

Basterebbe già questo a farvi drizzare le antenne, dato che è difficile non risultare banali nell’andare a scomodare questi nomi ‘grossi’ della storia della musica rock per parlare di un album uscito nel 2007. E invece la band, guidata dalla voce di Claudio Sanchez, riesce nell’impresa di immergere l’ascoltatore nel racconto di questa nuova release, che diventa istantaneamente il miglior lavoro mai pubblicato dai Coheed & Cambria. Se siete dubbiosi, potete fare due cose: spararvi oppure dare una chance a “No World For Tomorrow”, magari partendo dall’ascolto di opener, “Gravemakers and Gunslingers” e la suite conclusiva. Bravi, e di brutto anche!

Condividi.