[Rock] Nexus – Firesound (2010)

/5
www.vrec.itwww.nexusband.com Il loro Ep di debutto ci aveva convinto non poco, lasciandoci in trepidante attesa per l’uscita del primo full length album. Il nuovo anno ce li riconsegna in grande spolvero, con un lavoro davvero all’altezza delle aspettative e qualche sorpresa inaspettata. A colpire in “Firesound” è soprattutto la carica prorompente del gruppo italo americano,


www.vrec.it
www.nexusband.com

Il loro Ep di debutto ci aveva convinto non poco, lasciandoci in trepidante attesa per l’uscita del primo full length album. Il nuovo anno ce li riconsegna in grande spolvero, con un lavoro davvero all’altezza delle aspettative e qualche sorpresa inaspettata. A colpire in “Firesound” è soprattutto la carica prorompente del gruppo italo americano, che vede il suo punto di forza nella sezione ritmica e che risulta immediatamente riconoscibile grazie all’incisivo cantato di Christopher Tooker (ascoltare il singolo “Do it” per credere). L’attitudine che pervade l’opener “Empire vampire”, “Hate the city” o “El cigarillo” è la stessa della precedente uscita, con in più la “follia” del cantato di Bobby Solo su quest’ultima. L’assenza di “Corri corri principino”, sempre dall’Ep di debutto e presente solo nella versione americana, alla fine, però, pesa.

Luca Garrò

Condividi.