[Rock] Van Cleef Continentals – Red..

Van Cleef Continentals Red Sisters /5
[Rock] Van Cleef Continentals – Red Sisters (2009) Dry Queens – Then She Said – Fire in my Bones – Moonlight Shadow – In a Red Room – Catherine Walks on the Water – Anna Lee – Junior Bonner – White Woman – Skulls – Fear of Waking Up to Find You Gone http://www.myspace.com/vancleefcontinentalhttp://www.steammachinerecords.com/http://www.myspace.com/casamolloy A

[Rock] Van Cleef Continentals – Red Sisters (2009)

Dry Queens – Then She Said – Fire in my Bones – Moonlight Shadow – In a Red Room – Catherine Walks on the Water – Anna Lee – Junior Bonner – White Woman – Skulls – Fear of Waking Up to Find You Gone

http://www.myspace.com/vancleefcontinental
http://www.steammachinerecords.com/
http://www.myspace.com/casamolloy

A dirla tutta, l’unico difetto di questo disco è la cover di “Moonlight shadows”: forse perché ormai siamo abituati da anni a sentire l’originale di Mike Oldfield che ogni stravolgimento potrebbe risultarci “strano”. Ma il nuovo parto di Andrea Van Cleef (pseudonimo scelto come tributo al noto attore degli spaghetti western) resta comunque un disco più che valido.

Registrato nel Regno Unito e distribuito negli Stati Uniti da Steam Machine Records (e in Italia da Casa Molloy solo quest’anno), gli undici pezzi di questo “Red Sisters” si ispirano al rock, ma anche al blues, al garage e al sound dark sdoganato a livello mainstream da gruppi come i Depeche Mode negli anni Ottanta. L’ombra di Nick Cave, indirettamente citato senza cadere nel plagio, aleggia su questo “Red sisters”, capace comunque di racchiudere in poco più di quaranta minuti il lato più decadente e oscuro della musica rock. Peccato che, per essere notati, i Van Cleef Continentals siano stati costretti a puntare all’estero.

Nicola Lucchetta

Condividi.