[Rock/Elettronica] Nafoi – Nafoi (2008)

/5
  Guerrieri – Second Life – Ti Devi Muovere – Introinsetto – Insetto – Non Oso Parlare – Il Silenzio – Poeta – Non Ho Voglia – In Circolo – Essenziale – La Verità Myspace della band Chi sono i Nafoi? Semplicemente uno dei gruppi di punta di una scena, quella ricchissima che gravita intorno

 

Guerrieri – Second Life – Ti Devi Muovere – Introinsetto – Insetto – Non Oso Parlare – Il Silenzio – Poeta – Non Ho Voglia – In Circolo – Essenziale – La Verità

Myspace della band

Chi sono i Nafoi? Semplicemente uno dei gruppi di punta di una scena, quella ricchissima che gravita intorno alla città di Pavia, che da qualche anno attira un numero sempre maggiore di persone ai propri concerti.
Nati nel 2007 dalle ceneri di un gruppo in cui militava già gran parte della line up odierna, con l’aggiunta di un abile DJ, i nostri hanno saputo portare avanti un’idea innovativa di rock non convenzionale, che colpisce sia per le liriche (mai banali o scontate) che per la proposta musicale innovativa. Dopo più di un anno a suonare incessantemente, anche in grandi locali come il Thunder Road, e vedendo crescere a vista d’occhio il numero dei fan irriducibili (“i guerrieri nafoi”), la band ha così deciso di entrare in sala di registrazione per la prima prova da studio della propria carriera.

Nasce in questo modo il loro disco omonimo che, oltre a confermare le doti eccezionali di questi ragazzi, già al primo ascolto lascia di stucco per la professionalità delle registrazioni e della produzione. Non sembra infatti di trovarsi di fronte ad una produzione indipendente, ma ad un prodotto maturo e curato nei minimi dettagli. Dodici pezzi di “Techno Ignoranza” come lo definiscono gli autori. E’ proprio nella fusione tra elettronica ed un certo tipo di sonorità rock, spesso vicine al metal, che i Nafoi si differenziamo dalla massa: pezzi come “Insetto” (dal testo allucinante), l’opener “Guerrieri” o “Essenziale” non sono fatti per un consenso immediato, facile, per ragazzine insomma, ma per essere assorbiti col tempo e rimanere nella memoria.

Difficile capire come gruppi del genere facciano fatica a trovare spazio nel panorama musicale nostrano. Anzi, meno difficile del previsto se pensiamo che il 4 gennaio prossimo la band si esibirà proprio al Thunder Road di Codevilla come supporto dei Dari…Viva l’Italia!

Luca Garrò

Condividi.