Aaron Lewis – Town Line

/5
Anche per Aaron Lewis, frontman degli Staind, è arrivato il turno di sperimentare la carriera da solista con l’EP “Town Line“. Chi si aspettava i toni duri ed arrabbiati della sua band, si sbagliava. “Town Line” è l’occasione per Lewis di mostrare il suo lato più introspettivo. Il primo singolo “Country Boy” (presente in tre

Anche per Aaron Lewis, frontman degli Staind, è arrivato il turno di sperimentare la carriera da solista con l’EP “Town Line“.

Chi si aspettava i toni duri ed arrabbiati della sua band, si sbagliava. “Town Line” è l’occasione per Lewis di mostrare il suo lato più introspettivo. Il primo singolo “Country Boy” (presente in tre versioni) è la testimonianza dell’amore che prova per il country per la sua patria, tema che riaffiorerà anche in “Massachussets” (la quale evoca molto vagamente Johnny Cash). Le altre tre tracce sono più melodico-romantiche, in particolar modo la già edita “Tangled Up in You” con la quale il frontman degli Staind stupisce grazie alle sue armonizzazioni. Nonostante sia un disco diverso da quelli precedenti, c’è un elemento che non è cambiato: la buona qualità della musica dell’artista statunitense.

Condividi.