Acomeandromeda Occhio Comanda Colori

Acomeandromeda Occhio Comanda Colori Recensione 2.5/5
Con il sostegno di Puglia Sounds gli AcomeandromedA pubblicano il loro debutto discografico, intitolato “Occhio Comanda Colori“. Il loro nome proviene dal romanzo di fantascienza scritto dall’inglese Fred Hoyle che è diventato noto in Italia con la trasposizione televisiva nei primi ’70 targata RAI. Il loro suono molto curato è un misto di alternative rock

Con il sostegno di Puglia Sounds gli AcomeandromedA pubblicano il loro debutto discografico, intitolato “Occhio Comanda Colori“. Il loro nome proviene dal romanzo di fantascienza scritto dall’inglese Fred Hoyle che è diventato noto in Italia con la trasposizione televisiva nei primi ’70 targata RAI. Il loro suono molto curato è un misto di alternative rock e grunge, viaggi nell’hard psichedelia e scappatine nel prog anni ’70. Con tastiere, synth e flauto traverso che si inseriscono nel trio basso-chitarra-batteria. Sudore e spezie lisergiche che si alternano in esplosioni, graffi e qualche intimità.

Luca Freddi


Condividi.