[Alternative] Black Light Burns – Cover Your Heart & … (2008)

/5
  http://www.myspace.com/blacklightburns Wes Borland non riesce a stare buonino. Dopo Cruel Melody (che aveva anche degli spunti interessanti ma che si perdeva in troppe tracce superflue), ecco che per mitigare l’attesa per il nuovo disco piazza un album di cover abbastanza superfluo. Produzione casuale e scelta dei brani discutibile, si salvano qua e là Lucretia

 

http://www.myspace.com/blacklightburns

Wes Borland non riesce a stare buonino. Dopo Cruel Melody (che aveva anche degli spunti interessanti ma che si perdeva in troppe tracce superflue), ecco che per mitigare l’attesa per il nuovo disco piazza un album di cover abbastanza superfluo. Produzione casuale e scelta dei brani discutibile, si salvano qua e là Lucretia My Reflection e Hungry Like er lupo dei Duran Duran. Surplus.

Condividi.