[Ambient] Alva Noto – For 2 (2010)

/5
    http://www.alvanoto.com/ Carsen Nicolai è un tipo che non si ferma, che non si accontenta di quello che ha già esplorato, ma che continua a cercare nuova linfa e nuovi stimoli per la sua musica. Utilizzando il suo pseudonimo più famoso, Alva Noto, l’architetto – musicista licenzia il secondo capitolo di “For”, album che

 

 

http://www.alvanoto.com/

Carsen Nicolai è un tipo che non si ferma, che non si accontenta di quello che ha già esplorato, ma che continua a cercare nuova linfa e nuovi stimoli per la sua musica. Utilizzando il suo pseudonimo più famoso, Alva Noto, l’architetto – musicista licenzia il secondo capitolo di “For”, album che già nel 2006 aveva mostrato un volto inedito del berlinese, più ampio e armonico. “For 2” rincara la dose, aumentando ulteriormente la componente ambient e riducendo gli sfrigolii glitch e le colate droniche, rifuggendo totalmente da ogni deriva noise e aprendosi a sfondi sonori che teorizzano l’infinito. Qualche passaggio lievemente ritmico è ancora presente, ma quello che domina l’opera è un fluire lento e glaciale, basato su microtoni che si dispiegano in un panorama fortemente isolazionista. In breve, un’ulteriore dimostrazione della bravura di Nicolai, che evita i luoghi comuni dell’ambient grazie al suo suono non normativo e alla sua personalità, confermandosi degno erede di Brian Eno.

 

Condividi.