Blitz Kids The Good Youth

blitz-kids-The-good-youth-2014-recensione 3.5/5
A cavallo tra sonorità smaccatamente pop-punk e alternative, i Blitz Kids inseriscono la giusta dose di elettronica e pop (l'inizio di "Keep Swinging" è evidentemente Coldplay-iano) per svettare in un panorama troppo inflazionato.

A cavallo tra sonorità smaccatamente pop-punk e alternative, i Blitz Kids inseriscono la giusta dose di elettronica e pop (l’inizio di “Keep Swinging” è evidentemente Coldplay-iano) per svettare in un panorama troppo inflazionato. Il nuovo “The Good Youth” regala coinvolgimento e i giusti ritmi. A volte i Nostri vanno giù pesante con l’epicità zuccherosa (“Sold My Soul”) e con l’elettropop-rock (“Perfect”), rischiando di perdersi in un bicchier d’acqua, ma sanno tuttavia trovare il ritornello giusto praticamente in ogni occasione. Il calo centrale a dire il vero è avvertibile, specialmente se i primi quattro pezzi sono formalmente inattaccabili. Consigliatissima la Deluxe Edition, con tanto di pezzo punk melodico vecchia maniera e il remixone degli Hadouken del loro inno “Sometimes”. Una prova più che dignitosa comunque, che potrebbe aiutare la band a espandere significativamente il proprio seguito.


Condividi.