[Cantautorato] Paolo Conte – Nelson (2010)

/5
http://www.paoloconte.it/ Il nuovo disco dell’Avocato di Asti è opera davvero ardua da giudicare. Nasce, tra l’altro, da una smentita: Conte stesso, appena dopo la pubblicazione di “Psiche”, aveva dichiarato la sua difficoltà nello scrivere nuove canzoni, prospettando che quelle contenute nell’album sopracitato avrebbero potuto essere le ultime. Invece eccolo qua, a solo un paio d’anni



http://www.paoloconte.it/

Il nuovo disco dell’Avocato di Asti è opera davvero ardua da giudicare. Nasce, tra l’altro, da una smentita: Conte stesso, appena dopo la pubblicazione di “Psiche”, aveva dichiarato la sua difficoltà nello scrivere nuove canzoni, prospettando che quelle contenute nell’album sopracitato avrebbero potuto essere le ultime. Invece eccolo qua, a solo un paio d’anni di distanza, con un canzoniere che più tipicamente contiano non si potrebbe. In “Nelson”, infatti, si fa palpabile la cristallizzazione del suo stile, ormai totalmente sganciato dal tempo presente, immerso in melodie e paesaggi del passato, suo e del suo universo interiore. Ovviamente è tutto risolto con il massimo garbo e la massima raffinatezza, ma il poliglottismo esibito in molti episodi del lavoro e il consueto talento immaginifico non bastano a far di “Nelson” qualcosa di davvero interessante. Il tempo passa per tutti, anche per i sommi Maestri. Solo per fan di stretta osservanza.

Condividi.