Cold Superfiction

/5
Superfiction per i Cold rappresenta il disco della reunion. Qualcuno si era accorto dello scioglimento? No infatti, ma a quei pochi che conoscono “13 Ways to Bleed on Stage” non solo avendolo letto su Wikipedia per fare la rece di Ward e compagni un nuovo lavoro può solamente fare piacere. “What Happens Now” farà palpitare

Superfiction per i Cold rappresenta il disco della reunion. Qualcuno si era accorto dello scioglimento? No infatti, ma a quei pochi che conoscono “13 Ways to Bleed on Stage” non solo avendolo letto su Wikipedia per fare la rece di Ward e compagni un nuovo lavoro può solamente fare piacere. “What Happens Now” farà palpitare i cuori dei nostalgici di un certo mood alternative che fa sempre effetto sentire nel 2011, mentre la cover di “Dream On” degli Aerosmith (bonus su I-Tunes) farà cascare le palle agli stessi. E’ tutto qua il lavoro, una sorta di andirivieni continuo tra le sponde dell’interessante e del già sentito, una sufficienza stiracchiata che dovrebbe portare i Cold fino al prossimo disco dove ci auguriamo prendano decisioni più rischiose sul sound da proporre.

Condividi.