Days Of Anger – Death Path

death path /5
Prendendo a piene mani dalla scena Swedish del tempo che fu, i Days Of Anger confezionano un  album formalmente perfetto, prodotto da paura e che regalerà parecchie emozioni ai nostalgici di  Entomed e compari, con una strizzatina d’occhio ai thrasher più incalliti. Tuttavia a lungo  andare emergono echi Panter-iani e troppe similitudini con gli stilemi

Prendendo a piene mani dalla scena Swedish del tempo che fu, i Days Of Anger confezionano un  album formalmente perfetto, prodotto da paura e che regalerà parecchie emozioni ai nostalgici di  Entomed e compari, con una strizzatina d’occhio ai thrasher più incalliti. Tuttavia a lungo  andare emergono echi Panter-iani e troppe similitudini con gli stilemi thrash-core che minano la  credibilità di “Death Path“. Un lavoro buono se preso come “copia di ciò che altri hanno già  fatto meglio”, trascurabile invece sotto ogni altro punto di vista.

Condividi.