Ed One Hand Clapping Or The Lp With One Sound

ed one hand clapping 3.5/5
Marco Rossi si nasconde dietro al moniker Ed e debutta sulla lunga distanza dopo alcuni interessanti ep. Le dodici canzoni ci riportano indietro agli anni ’90, al folk sincero, malinconico e introverso di Elliot Smith. Oltretutto sono ispirate dai “Nove Racconti” di Salinger come trait d’union dell’incomunicabilità umana, comune sia al compianto musicista che allo

Marco Rossi si nasconde dietro al moniker Ed e debutta sulla lunga distanza dopo alcuni interessanti ep. Le dodici canzoni ci riportano indietro agli anni ’90, al folk sincero, malinconico e introverso di Elliot Smith. Oltretutto sono ispirate dai “Nove Racconti” di Salinger come trait d’union dell’incomunicabilità umana, comune sia al compianto musicista che allo scrittore. E’ un disco intimo e pacato con un ottimo cantanto in inglese, buoni pezzi immediati e senza fronzoli che vanno dritto al cuore, emozioni sparse come formaggio grattugiato sulla pasta. Forse con un po’ meno derivazione i brani avrebbero pulsato maggiormente di calore.

Luca Freddi


YouTube

Condividi.