[Electro – Noise/ No Wave] These Are Powers – All Abroad Future (2009)

/5
http://www.myspace.com/thesearepowers Buon disco, questo “All Abroad Future” dei These Are Powers. Sul loro myspace descrivono i suoni contenuti in quest’album come riletture in chiave elettro – primitiva della musica industriale. Un’ottima definizione, anche se io, da buona scimmia ammaestrata internettiana, continuo a sentire fortissimi debiti verso la no wave di New York, i D.N.A. di


http://www.myspace.com/thesearepowers

Buon disco, questo “All Abroad Future” dei These Are Powers. Sul loro myspace descrivono i suoni contenuti in quest’album come riletture in chiave elettro – primitiva della musica industriale. Un’ottima definizione, anche se io, da buona scimmia ammaestrata internettiana, continuo a sentire fortissimi debiti verso la no wave di New York, i D.N.A. di Arto Lindsay e i Suicide (cfr. l’inizio di “Easy Answers”). Certo, ci sono anche i Throbbing Gristle e tutto il movimento di Sheffield (Clock DVA, Cabaret Voltaire), e il trio statunitense è davvero bravo a sommergere tutte queste influenze in un unico magma di selvaggia elettronica che spesso rasenta lidi techno ed electroclash. Insomma, dona un tocco di colore e di divertimento a quella che, in origine, era musica cupa e apocalittica. Il lavoro presenta qualche riempitivo qua e là, e forse è sin troppo monocorde, ma globalmente si tratta di un esperimento riuscito. Apprezzabile.

Condividi.