[Elettronica/Dance] Underworld – Barking (2010)

/5
http://www.myspace.com/underworld Gli Underworld sono una di quelle formazioni rimaste ostaggio di se stesse e del tempo che si dilegua. Gli autori di “Born Slippy” erano una delle realtà elettroniche (house/techno/trance) più stimolanti degli anni Novanta. D’altra parte ne avevano fatta di gavetta per emergere dai loro primitivi assunti kraftwerkiani. Oggi però sono invecchiati davvero malissimo,



http://www.myspace.com/underworld

Gli Underworld sono una di quelle formazioni rimaste ostaggio di se stesse e del tempo che si dilegua. Gli autori di “Born Slippy” erano una delle realtà elettroniche (house/techno/trance) più stimolanti degli anni Novanta. D’altra parte ne avevano fatta di gavetta per emergere dai loro primitivi assunti kraftwerkiani. Oggi però sono invecchiati davvero malissimo, peggio di molte altre formazioni che vent’anni fa trafficavano con synth e simili; “Barking”, è proprio il caso di dirlo, abbaia ma non morde, rimasuglio stantio di qualcosa che è irrimediabilmente passato. Non c’è mordente e non c’è uno straccio d’idea valida, con “Always Loved A Film” che atterrisce nel suo scimmiottare tutti i luoghi comuni di un tempo. Gli Underworld fanno quasi tenerezza nel loro smarrimento, ma voi state comunque lontani da questo album.

 

Condividi.