Eugenio Finardi Sessanta

Eugenio Finardi Sessanta Recensione 3/5
Uscirà il 15 febbraio il triplo cd “Sessanta“, monumentale raccolta che celebra sessant’anni di vita e quasi quarant’anni di carriera di Eugenio Finardi, musicista ribelle passato dalla gloriosa etichetta di rottura Cramps, con cui pubblicò l’album d’esordio “Non gettate alcun oggetto dai finestrini” del 1975 e i quattro successivi, sino a diventare una delle figure

Uscirà il 15 febbraio il triplo cd “Sessanta“, monumentale raccolta che celebra sessant’anni di vita e quasi quarant’anni di carriera di Eugenio Finardi, musicista ribelle passato dalla gloriosa etichetta di rottura Cramps, con cui pubblicò l’album d’esordioNon gettate alcun oggetto dai finestrini” del 1975 e i quattro successivi, sino a diventare una delle figure di maggior spicco del cantautorato pop/rock italiano. “Sessanta” esce tramite la produzione esecutiva EFsounds per Edel Italia, ma l’etichetta torna ad essere Cramps, e vede presenti ben cinque inediti, fra cui il brano che Finardi presenterà a Sanremo 2012, intitolato “E tu lo chiami Dio” e scritto per lui da Roberta di Lorenzo. Alla release hanno inoltre collaborato firme prestigiose del mondo musicale, tra cui Max Casacci dei Subsonica (che ha rielaborato a modo suo il brano “Nuovo Umanesimo”) e i maestri Carlo Boccadoro e Filippo Del Corno.


YouTube

Eugenio Finardi Sessanta tracklist

CD1
Nuovo Umanesimo (il seme) (Inedito)
Mayday
F104
Valeria Come Stai?
Le Ragazze Di Osaka
Giai Phong
Trappole
Saluteremo il Sig. Padrone
Se Solo Avessi
Quasar
Mojo Philtre

CD2
Maya (Inedito)
Oggi Ho Imparato A Volare
La Canzone Dell’Acqua
Non Diventare Grande Mai
Patrizia
Uno Di Noi
Dolce Italia
Laura Degli Specchi
Estrellita
Why? (Inedito)
Passerà (Inedito – radio edit)

CD3
E Tu Lo Chiami Dio (inedito)
La Forza Dell’Amore
Non è Nel Cuore
Un Uomo
Soweto
La Radio
Extraterrestre
Musica Ribelle
Amore Diverso
Nuovo Umanesimo (versione Casacci)
Passerà (versione estesa)

Condividi.