Insense – Burn In Beautiful Fire

insense burn in beautiful fire cover 2011 /5
E’ arrivato il momento per il salto di qualità per i norvegesi Insense, sotto forma di un tale Anders Fridén (In Flames) che è il manager della band da qualche tempo. “Burn In Beautiful Fire” è il quarto lavoro degli Scandinavi e gode di una produzione pazzesca, chitarre ribassate e sound complessivo sfonda impianto. Ritmiche

E’ arrivato il momento per il salto di qualità per i norvegesi Insense, sotto forma di un tale Anders Fridén (In Flames) che è il manager della band da qualche tempo. “Burn In Beautiful Fire” è il quarto lavoro degli Scandinavi e gode di una produzione pazzesca, chitarre ribassate e sound complessivo sfonda impianto. Ritmiche non velocissime ma ricche di cambiamenti e strutture che possono a tratti ricordare le atmosfere cyber industriali dei Fear Factory di un tempo, vocals che non disdegnano excursus melodici come ben ha insegnato il manager di cui sopra. Che poi internamente ci si annoi a lungo andare per un auto citazionismo anche troppo ridondante è un dato di fatto, che però non intacca l’interesse che gli Insense provocano a un orecchio allenato. Da tenere d’occhio.

Condividi.