James Durbin Memories Of A Beautiful Disaster

james durbin memories of a beautiful disaster /5
James Durbin è arrivato quarto nell’ultima stagione di American Idol. Anche Chris Daughtry ottenne lo stesso piazzamento a suo tempo. Se James che esordisce con “Memories Of A Beautiful Disaster” andrà meglio o peggio di Chris a livello di carriera sarà solo il tempo a stabilirlo, l’attualità intanto dice che questo ragazzotto di ventuno anni

James Durbin è arrivato quarto nell’ultima stagione di American Idol. Anche Chris Daughtry ottenne lo stesso piazzamento a suo tempo. Se James che esordisce con “Memories Of A Beautiful Disaster” andrà meglio o peggio di Chris a livello di carriera sarà solo il tempo a stabilirlo, l’attualità intanto dice che questo ragazzotto di ventuno anni spacca e grida un sacco, proponendo un rock più duro e incisivo del socio pelato di cui sopra. Il Californiano non si risparmia e mette le cose subito in chiaro sin da “Higher Than Heaven“. Certo, due cover e un featuring con Mick Mars su “Outcast” (forse il pezzo migliore), fanno più pensare a questo come a un EP che a un full length, rimane il fatto che da quelle parti un altro nome da tenere d’occhio sta per irrompere sulla scena mainstream rock con le carte in regola per fare bene. E noi non lo perderemo di vista.

Condividi.