Lily Allen – Sheezus

lily-allen-sheezus-recensione 3.5/5
Buona varietà e nessuna facile scorciatoia: il ritorno della reginetta lingua di serpente del pop intelligente britannico.

Il ritorno dopo qualche anno di assenza dalla reginetta lingua di serpente del pop intelligente britannico, Lily Allen. Buona varietà, con qualche gancio all’hip hop da deliri di onnipotenza di Kanye West (“Yeezus”, “Sheezus”, il senso è quello), un po’ di pop rock, pure elettronica e in generale niente facili scorciatoie. Purtropo nessuno qui capisce abbastanza l’inglese per comprenderla appieno, per questo siamo ancora dietro ad ascoltare Katy Perry. Peccato, perchè “URL Badman” è la più grande presa per il culo per quelli che fanno i grossi su internet, nascondendosi dietro al monitor del PC.


Condividi.