Times Of Grace – The Hymn Of A Broken Man

/5
Dutkiewicz e Jesse Leach ancora insieme? Nei Times Of Grace precisamente: dopo nove anni ritorna nei negozi una produzione targata Adam D. (suona tutto il possibile a sto giro, chitarre, bassi, batterie, fa le voci…) con la timbrica caratteristica del singer che ha marchiato il bellissimo “Alive Or Just Breathing” dei Killswitch Engage nel 2002.

Dutkiewicz e Jesse Leach ancora insieme? Nei Times Of Grace precisamente: dopo nove anni ritorna nei negozi una produzione targata Adam D. (suona tutto il possibile a sto giro, chitarre, bassi, batterie, fa le voci…) con la timbrica caratteristica del singer che ha marchiato il bellissimo “Alive Or Just Breathing” dei Killswitch Engage nel 2002.
Un’evoluzione significativa in un sound che si è allontanato parecchio dalle coordinate metalcore classiche per arrivare verso lidi più moderni e rock, eccezion fatta per alcuni brani vecchio stile come la opener e “Willing”. Title track tra gli episodi migliori del lotto insieme a “Hope Remains” e “The Forgotten One”.
Lavoro molto piacevole benché non porti sulle scene nessuna novità sostanziale ma ‘soltanto’ buona musica pestata e melodica adatta ad ampie fette di ascoltatori alternative.

Condividi.