OneMic – Commerciale

One Mic Commerciale /5
A sei anni di distanza da “Sotto la Cintura”, torna il trio dei Mc’s torinesi OneMic con un ottimo album. Il titolo è di quelli che vogliono essere polemici, e non lo nascondono affatto, verso una certa visione pseudo underground che infesta parte della scena rap: “Il nostro disco è il più underground/ma se lo

A sei anni di distanza da “Sotto la Cintura”, torna il trio dei Mc’s torinesi OneMic con un ottimo album. Il titolo è di quelli che vogliono essere polemici, e non lo nascondono affatto, verso una certa visione pseudo underground che infesta parte della scena rap: “Il nostro disco è il più underground/ma se lo compri è commerciale” dice la prima strofa della title – track, ed è una perfetta cartolina di presentazione per il resto delle tracce. Che, comunque, scorrono bene grazie al flow delle rime sempre a tempo con basi a volte incalzanti a volte più melodiche, tanto che un pezzo come “Vivo Come Se” potrebbe ricordare il Dargen D’Amico più romantico, e a fine cd c’è pure il remix di “Pioggia”, loro vecchio cavallo di battaglia, con tanto di archi e pianoforte. E allora, si sono ‘commercializzati’ davvero? Fottetevene, l’album è buono e questo basta e avanza.

Certo c’è tanta concorrenza in giro, e Milano e Roma si stanno prendendo tutto ultimamente, ma fra l’hip hop di massa alla Fabri Fibra e l’hardcore rap di TruceKlan c’è anche spazio per l’ibrido di qualità di Rayden, Raige ed Ensi da Torino.

Condividi.