Overkill The Electric Age

3.5/5
Ritornano gli Overkill con “The Electric Age” a due anni di distanza dal capolavoro “Ironbound“. Il solo fatto di ripresentarsi per un’altra prova da studio dopo aver inciso un disco tanto superbo, è l’ennesimo segnale della buonissima salute di cui gode la band di Blitz e DD Verni. “The Electric Age” è un signor album,

Ritornano gli Overkill con “The Electric Age” a due anni di distanza dal capolavoro “Ironbound“. Il solo fatto di ripresentarsi per un’altra prova da studio dopo aver inciso un disco tanto superbo, è l’ennesimo segnale della buonissima salute di cui gode la band di Blitz e DD Verni. “The Electric Age” è un signor album, che ha il solo difetto di uscire appunto dopo il cd già citato del 2010, riproponendo soluzioni e impatto devastante già apprezzati in precedenza. Tuttavia è un acquisto consigliato e imperdibile per i fan della band e gli appassionati della scena thrash e old school, nonchè una delle release qualitativamente superiori nel campo hard & heavy. Per maggiori approfondimenti vi rimandiamo all’articolo redatto qualche tempo fa, gli Overkill fanno ancora centro e poco importa che a questo giro ci siano effettivamente un paio di canzoni non troppo ispirate in tracklist. Lunga vita a una band impeccabile e in stato di grazia.


YouTube

Condividi.