[Pop] Francesco Renga – Un Giorno Bellissimo (2010)

/5
http://francescorenga.it/ Dopo l’avventura di “Orechestraevoce”, album in cui interpretava classici della canzone italiana degli anni Sessanta e Settanta, Francesco Renga torna autore e pubblica il suo quinto album d’inediti. “Un Giorno Bellissimo” vede, ancora una volta, l’assoluta preminenza della sua splendida voce, che si affianca ad orchestrazioni memori della precedente esperienza. È probabilmente il suo

http://francescorenga.it/

Dopo l’avventura di “Orechestraevoce”, album in cui interpretava classici della canzone italiana degli anni Sessanta e Settanta, Francesco Renga torna autore e pubblica il suo quinto album d’inediti. “Un Giorno Bellissimo” vede, ancora una volta, l’assoluta preminenza della sua splendida voce, che si affianca ad orchestrazioni memori della precedente esperienza. È probabilmente il suo disco più romantico, sia per i temi sia per le atmosfere di vellutata e soffusa melodia; pochi sussulti elettrici, molto pianoforte e archi. Il singolo omonimo presenta il lavoro senza mentire, e fra le altre canzoni si segnalano “La Strada”, con cameo di Battiato, e la più settantiana “Regina Triste”. Dedicato all’amore in tutti i suoi risvolti, e i suoi fan gradiranno senz’altro, ma, come in “Ferro e Cartone”, manca un po’ di quell’energia che avrebbe permesso all’opera di essere più incisiva.

  

Condividi.