[Progressive Rock/Jazz] Mirthkon – Vehicle (2009)

/5
    http://www.myspace.com/mirthkon I Mirthkon sono sei musicisti californiani (più un ‘collaboratore concettuale’), ma il loro album di debutto esce per un’etichetta italiana, la Altrock Productions. Sicuramente quest’ultima ha fatto un bel colpo a metterli sotto contratto, dato l’indiscutibile talento della band. Più di settanta minuti di musica divisi in quattordici composizioni, che a loro

 

 

http://www.myspace.com/mirthkon

I Mirthkon sono sei musicisti californiani (più un ‘collaboratore concettuale’), ma il loro album di debutto esce per un’etichetta italiana, la Altrock Productions. Sicuramente quest’ultima ha fatto un bel colpo a metterli sotto contratto, dato l’indiscutibile talento della band. Più di settanta minuti di musica divisi in quattordici composizioni, che a loro volta si frammentano in infinite cellule ritmiche, melodiche e armoniche. Principale fonte d’ispirazione è Frank Zappa e la sua musica totale, ma altre influenze possono esser scovate nei King Crimson più ispidi, nei Soft Machine più arzigogolati, in certa fusion estrema (penso all’Herbie Hancock di “Sextant”), e poi ancora nei Phish (specie per le parti vocali), nel funk schizzato dei Mr. Bungle, nelle parti più pesanti degli Sleepytime Gorilla Museum…e ci sarebbe ancora molto altro (avant – jazz, classica del Novecento). Ecco, fin troppa carne al fuoco: un’eccessiva pesantezza d’insieme e la prolissità di alcuni brani penalizzano “Vehicle”, che però, trattandosi di una prima assoluta, rimane un’ottima prova. Per orecchie esigenti.

Condividi.